In questo tempo veloce dal cieco consumismo mi sono preso un anno per creare, partendo all'inizio di un freddo inverno. Ho scritto musica e esplorato suoni, ho studiato e ascoltato. Nel tempo restante ho cercato di osservare meccanismi umani. Ho trovato una nuova casa in questo spazio crepuscolare, strettamente connesso ad una supernova.” - HOT DUST

CHRIS COSTA

-SHORT BIO-

Cantante, polistrumentista, arrangiatore, compositore, produttore. 

La sua attitudine caleidoscopica si riflette nei suoi progetti originali (Hot Dust, Mood Filter, Capsicum Tree, Dirty Soul) così come nelle produzioni e collaborazioni con altri artisti. Nato in un piccolo paradiso ladino nelle Dolomiti e cresciuto in varie città italiane ed europee, è di stanza a Milano dopo 4 anni passati a Londra. Le sue composizioni sono state eseguite dalla Filmorchester Babelsberg-Berlino sulla Radio 1 nazionale in Germania e disribuite in Giappone, Germania, Inghilterra e Italia.

Ha accompagnato Malika Ayane nel suo live tour in Italia e Germania ed ha partecipato alle registrazioni e all' arrangiamento di "il giorno in più", brano contenuto nel CD/DVD "Grovigli" (Sugar). Ha scritto con Phil Mer e Malika il brano "Mars" contenuto nel disco "Ricreazione".

Dal 2012 due anni in Tour con Cesare Cremonini per "La teoria dei colori" e "Logico #1". 

Nel 2015 scrive e produce insieme a Fabio Gargiulo le musiche originali di “Italiano Medio”, il film d’esordio di Maccio Capatonda.
 
2015/2016 in tour con Eros Ramazzotti per il “Perfetto” World Tour. 

Collabora con Ferdinando Arnò (Quiet Please!) in studio e dal vivo per “Entrainment”, a sonic meditation (Milano Triennale, planetario etc.)

Il 14 giugno 2019 è uscito “Grey Skies” il singolo di debutto del suo nuovo progetto “Hot Dust”. 

2020 compone e produce il brano “Lola” per il cortometraggio omonimo della regista Francesca Tasini (Best LGBT + Short film al “Paris Play International Film Festival).